La Sonnambula – Teatro Claudio Abbado – March, 2015

Il pubblico ha promosso a pieni voti (e noi siamo d’accordo) il tenore Jesús León (Elvino) perché ha squillo chiaro e potente, buona intonazione e bel timbro, oltre a presenza scenica; la vocalità è quella dei tenori in grado di arrivare al Re oltre il Do di petto e di tenere fiati lunghi nel superacuto.
Athos Tromboni – Gli amici della musica – 22 March 2015

Più animoso sulla scena e nel canto l’Elvino del messicano Jesús León. A fare i vociologi si potrebbe obiettare che qualche suono è troppo aperto e che certi acuti non trovano proiezione infallibile, però sono tutti timbrati e controllati alla perfezione. E le note scritte per quel mostro degli acuti che fu Giovanni Battista Rubini, primo Elvino, ci sono tutte.
GBOpera Magazine – 22 March 2015

Particolarmente soddisfacente il risultato ottenuto della compagnia vocale impegnata nella settima opera di Vincenzo Bellini, a partire dall’Elvino del messicano Jesús León, il più festeggiato dal numerosissimo pubblico ferrarese.
Joseph Calanca – L’Ape Musicale – 27 March 2015

Like this article?

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest

Leave a comment

Get The Latest Updates

Subscribe To My Newsletter

No spam, notifications only about news & upcoming events.

On Key

Related Posts

La Sonnambula – Deutsche Oper Berlin

Ursula Wiegand – Online Merker – 11.02.2019 Am meisten gefordert sind Venera Gimadieva als Dorfmädchen Amina und der mexikanische Tenor Jesús León als ihr Bräutigam

NABUCCO – Nice Opera – May 2018

Par Florence Lethurgez – Olyrix – 20 May 2018 L’Ismaël du ténor mexicain Jesús León a la voix claire et ductile d’un jeune dominant amoureux.